Loading...

REALE / VIRTUALE

Marco Bracconi e Mario De Caro
La mutazione postepidemica
Modera Alessandro Pertosa

Cos’è esattamente la realtà? Le entità non osservabili della fisica esistono oggettivamente o sono solo costrutti teorici? Come possiamo determinare che cosa esiste veramente e che cosa è solo un prodotto della nostra mente? In ciò che chiamiamo abitualmente realtà è depositata un’intera mitologia, che concorre a farne uno dei temi prediletti della discussione filosofica. Nonostante i ricorrenti tentativi di postmodernisti, relativisti e fautori del pensiero debole di estrometterla, nessun filosofo è riuscito a dimostrare che possiamo rinunciare all’idea che una realtà indipendente da noi non solo esiste, ma pone vincoli ineludibili alla correttezza dei nostri giudizi. In due mesi è successa in ogni caso una cosa nuova, dirompente: la Rete sembra essersi impossessata di noi ed essere diventata definitivamente diventata necessaria. La repentina accelerazione dell’immateriale è passata quasi inosservata mentre eravamo tutti impegnati nel lockdown e ora, improvvisamente, pare che i corpi soffrano o non ci siano più, sostituiti da connessioni, e-learning, smart working. Abbiamo lasciato che accadesse, ma quali saranno le ricadute su quel che saremo e su quel che faremo?

Vota
Media: 0